Archivi categoria: COPERTINE

COPERTINE / Arte con l’iPhone: DAVID HOCKNEY

di Martin Gayford (critico d’arte di Bloomberg News)

 

DAVID HOCKNEY

DAVID HOCKNEY

«Una mattina, all’inizio dell’estate del 2009, ricevetti un sns da David Hockney: ‘Questo pomeriggio le manderò l’alba di oggi. Suona assurdo, è vero, ma sa cosa voglio dire’. Più tardi, puntualmente l’alba arrivò: nubi rosa pallido, malva e color albicocca vagavano sulla costa dello Yorkshire alle prime luci di una giornata estiva. Era un’immagine delicata come un acquerello, luminosa come una vetrata e high-tech come tutte le opere d’arte di oggi. Hockney l’aveva disegnata sull’iPhone.
Il luogo ritratto è sulla costa nord-orientale dell’Inghilterra. Da sette anni Hockney vive prevalentemente n ella cittù costiera di Bridlington, dopo venticinque anni passati a Los Angeles. Nel pieno dell’inverno, nello Yorkshiare orientale le giornate sono brevi; in estate, invece, la luce arriva fin dalle primissime ore del giorno. Hockney ha celebrato la gloria del primo mattino sul mare del Nord con un altro sms (è prolifico con i messaggi proprio come un adolescente): ‘Turner si sarebbe perso uno scenario così fantastico? Sicuramente no! Nel nostro lavoro, chiunque se lo perderebbe sarebbe un pazzo. Io non ho un orario da ufficio.
Lìsms e il piccolo passaggio all’alba sono due messaggi d’autore, uno verbale e uno visivo. Hockney comunica con la parola e con l’immagine, e tutto quel che dice con entrambi i mezzi è degno di attenzione.»

Martin Gayford: “A BIgger Message – Conversazioni con David Hockney!. Traduzione di Cristina Spinoglio – Giulio Einaudi Editore, 2011 – Info: www. martingayford.com.

 

Contrassegnato da tag , ,