CORRADO NINZOTTI : 20 SGUARDI VIVI AD ACQUANEGRA


Corrado Ninzotti _un_fotografo_al_meseaCi sono posti in cui si entra di fretta per necessità e con impazienza si esce. In generale sono gli uffici pubblici. Gilla Stagno, responsabile della commissione cultura del Comune di Acquanegra, già lo scorso anno aveva trasformato alcuni locali del Municipio a Villa Anselmi, in location per esposizioni, “acchiappando” l’interesse dei cremonesi e quello dei confinanti del Basso lodigiano.
Considerando che con “Un artista al mese” l’obiettivo era stato “centrato” con successo, l’assessora lo ha rilanciato con un nuovo programma dedicato a ‘Un fotografo al mese’.
Corrado Ninzotti, cremonese, è il primo ospite quest’anno di Villa Anselmi, dove rimarrà esposto fino al 30 giugno (lunedì – sabato, 9 – 13, ingresso libero). Dopo di lui saranno Antonio Scolari (fotografo naturalista e di popoli), Federico Zovadelli (professionista che ha pubblicato su Repubblica, il Corriere ecc.), Fabio De Gennaro (fotografo naturalista), Enrico Madini (medico e istruttore subacque) e i meno noti Mattia Lanzi e Federico Rebecchi.
I 20 “sguardi” di Ninzotti rivelano le qualità proprie delle immagini e informano che l’ autore ha spostato l’obiettivo sul volto umano. Ha cioè ripreso il gusto di colpire il cuore. Prima d’ora, si era fatto notare per l’ attenzione che riversava su forme esperimentali, o “creative”. Superati di poco i cinquanta ora egli è tornato a un modello di realismo espressivo (peraltro mai del tutto abbandonato), che restituisce ai scatti immediatezza descrittiva, qualità, nuovi sentimenti.
Dopo le “macro”, le doppie esposizioni, le forme “alternative”, i reportage, Ninzotti è tornato al piacere del ritratto, recuperando dal proprio archivio personale scatti intriganti, che danno spazio al volto e non al corpo.
Impegnato nel settore grafico, attualmente dedito a portare a compimento il progetto “Arti e mestieri”, ad Acquanegra espone una ventina di stampe in bianco e nero e a colori. Sono facce, espressioni, sguardi, fisionomie “catturate” durante i numerosi viaggi, e che portano in evidenza con la qualità delle immagini una umanità senza razze, né età né religioni: un mondo che sorprende con l’intensità degli sguardi. Ninzotti ferma l’obiettivo sull’ espressione dell’occhio, e coglie l’unicità di ognuno.

 “Un fotografo al mese” – Villa Anselmi – Comune di Acquanegra – Fino al 30 giugno 2016. Visitabile dal lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00.
Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: