Elena Amoriello, al di là della pittura


Amoriello fotoLa personalità di Elena Amoriello è certo una delle più singolari e anche delle più difficili da situare nel panorama locale. Chi volesse circoscriverla in una classificazione rigida sarebbe quasi certamente vittima di qualche abbaglio. Nella produzione di questa artista, vista di recente al Caffé Letterario a Lodi, pervenuta con libertà al rigore attraverso il “pathos” piuttosto che attraverso il raziocinio (anche se razionalità, logica e giudizio gli fanno scudo) non c’è nulla di “precostituito”. Per contro, anche chi la volesse includere tra gli epigoni di esperienze “post” informali o concettuali o del nuovo ordine sbaglierebbe di grosso. Purtroppo, a causa degli impegni familiari e di quelli richiesti dalla docenza, negli ultimi anni l’artista si è vista costretta a ridurre le occasioni di aggiornare i risultati del proprio cammino. Un percorso già segnato da studi e ricerche (l’Amoriello si è laureata con una tesi sull’arte spaziale di Lucio Fontana) che hanno portato a un alto punto la sua visione di un’arte materica metaforica ed emblematica attraverso esperienze che vanno dall’uso dei materiali alle procedure, dalle sperimentazioni alla “redenzione” della tecnica sino a costituire per prassi esecutiva e risultati formali una “scenografia cosmica” esemplare per fattura e fantasiosità.
A parte questa preventiva considerazione, l’arte dell’Amoriello resta per contenuto semantico, per tensione strutturale, morfologica e compositiva una delle più interessanti espressioni, con un suo peculiare medium espressivo, apparse sull’orizzonte artistico locale.
A distanza di alcuni lustri dalle prime esperienze espositive l’artista può essere fiera di avere raggiunto una autonomia di linguaggio e una personalità che nessuno può contestargli. Non cederemo noi alla tentazione di interpretare a tutti i costi i suoi diversi moduli espressivi, assegnando loro particolari significati oltre la semplice funzione formale. L’arte di questa lodigiana è “sua”. Ha timbro squillante, “metallico”, originale nelle soluzioni. Attraverso forma e materia celebra l’energia e la suggestione di un universo fantastico che nasce spontaneamente dalla accorta manipolazione di elementi materici e formali. Un ottimo esempio di espressione, non il gran “collé effimero che si vede in giro, frutto di un abbracciare l’ indistinzione tra arti, negando l’esclusività di un materiale o di una corposità. La qualità del risultato è nell’eleganza estetica. Non nell’arte non-arte, ma in una espressività che non priva di codici di identificazione, offre sempre spunti che richiamano o saldano con un “qualcosa” del cosmo, della natura, di una qualche potenza generativa.Amoriello
L’ esperienza espressiva dell’artista è decisamente segnata dal linguaggio calcografico con cui fa convivere elementi diversi, sfruttando al meglio anche la fase di stampa. Nei risultati misti intervengono elementi integrativi: a volte indefiniti, ambigui, a volte precisi e distintivi. In queste varietà, tutto è importante e contribuisce all’ esito finale, sempre e comunque filtrato dall’occhio estetico dell’autrice. Molti lavori dell’Amoriello si possono “toccare” e “sentire”, permettono un avvicinarsi “fisico”. Ciò procura suggestioni inopinatamente particolari e soggettive. Le realizzazioni confermano la personale capacità dell’autrice di essere nel presente e di confrontarsi con il passato attraverso scelte iconiche e aniconiche: ipotesi, scenari, forme che incarnano concetti, emozioni, onde di senso. O anche “formule del pathos”, ovverosia del sentimento, dell’emotività, del lirismo, del ricordo, di un “qualcosa” che viaggia e muta nel tempo, al pari degli occhi che lo guardano.

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: