DARIO PRUONTO (MISTER CAOS): VERSO UNA KOINE’ POST ART STREET


Dario Pruonto in azione

Dario Pruonto in azione

Dario Pruonto, ventitreenne, all’anagrafe di via Larga a Milano registrato l’8 dicembre 1992 ma sandonatese a tutti gli effetti, universitario, volontario, animatore all’Oratorio dell’Incarnazione; e ancora: writers e poeta, un po’ filosofo e un po’ sociologo, noto come Mister Caos (questo il “tag” sparso dappertutto); da non confondere coi tanti che imbrattano edifici urbani e mezzi pubblici – i così detti “selvaggi”, come li chiamava Peppo Pontiggia -;  nei fatti un estroso originale che pratica una sorta di poesia visiva,  espressione sociale e culturale basata sulla creatività. Pruonto  fa parte della Associazione Antigraffiti per il Decoro Urbano ed è stato protagonista in diverse occasioni di interventi di restyling cittadino ( alla Certosa, alla Charitas, al Cinema Troisi, quelli che riusciamo a ricordare). Inoltre, ha collaborato con importanti artisti esponenti del graffitiamo internazionale e di recente ha mescolato un po’ le carte portando in mostra a Cascina Roma poster, tele e stoffe, allineando stili di strada e un flusso verbale arguto e pieno d’interessi, che ha procurato una scossa stimolante. Ha dimostrato che la sua arte regge bene anche in spazi protetti e in galleria, da chiedersi se non è il caso che abbandoni la street art per una sorta di “koiné” che lo stabilisca al di la della soglia, facendo scattare il contrassegno del “neo” e del “post”. La personale di ottobre-novembre  con cui ha marcato l’ esordio alla galleria Guidi di Cascina Roma, non lo ha liberato del tutto dei panni dello street artist o stencil artist, ha offerto semplicemente una ricognizione dei diversi immediati modi e ingredienti del suo fare arte attraverso tracciati, a volte arcani, a volte decorativi, adottando motivi figurali e testi a quella che è una suggestiva partita binaria ricca di combinazioni. Vale la pena di accennarne, perché in quella “uscita” non solo l’artista ha comunicato il suo messaggio, ma ha dato evidenza a un linguaggio vero, attuale, realizzato con rapidità, visibilità, molteplicità. Che sono poi le caratteristiche con cui (dagli anni ’80) si traducono le intuizioni in un’arte normalmente rabdomantica: veloce nel sentire e nell’abbracciare la quotidianità. L’universo di

DARIO PRUONTO (Mister Caos) in azione

DARIO PRUONTO (Mister Caos) in azione

Pruonto è un mondo di temi e modi consolidati:  il ritratto, il sacro, l’illustrazione, i ricordi, i feticci, il consumismo, la denuncia, l’alternativa sociale, la testimonianza, la protesta. Colorista essenziale e vitale, ricorre a campiture nutrienti, non rinuncia a disegni e note grafiche, riprende senza irrigidimenti  icone e illustrazioni, rivelando un background sodo e in  evoluzione. La sua è una poesia studiata, le parole come distribuite attorno a una tesi. Non è solo un modo di esporre, ma di argomentare, di presentare ragioni convincenti “Ogni singola parola – dice il giovane – non è messa a caso, ma fa parte di un equilibrio precario, musicale e contenutistico, derivato dall’acquisizione e rielaborazione di una emozione”. Tenere insieme parole poetiche e immagini non è semplice. C’è sempre il rischio che una delle due soccomba all’altra o scappi via, da non trasmettere esattamente il proprio pensiero e farsi capire. L’accuratezza che Mister Caos mette al risultato artistico e alla comunicazione dimostrano l’importanza ch’egli attribuisce alle parole. Pruonto non tiene nascosto che “impacciato a parlare e dislettico” ha dovuto ingaggiare con le parole un potenziale energetico non indifferente. Es.: Appunto./Spunto/ di un segreto nascosto/ troncato di netto./Inespresso/ soppresso sotto un pensiero/ più grosso ( Le parole di un dislessico, 2012) Quanto alle scelte della art street, è evidente che hanno agito e agiscono considerazioni più estese. Si possono trovare in una sua sintetica ed significativa affermazione: “L’arte moderna è troppo spesso impegnata a glorificare se stessa e inseguire il consumismo di una società votata verso il profitto” . Ogni commento sarebbe un di più.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: