I PENTAGRAMMATICI: “OCCHIO INCANTATO, TRA POESIA E IMMAGINE” A CASALPUSTERLENGO


Poesia immagineL’hanno chiamata  Occhio incantato: tra immagini e poesia, la prossima mostra all’I.I.S. Cesaris, programmata all’interno del XIV ciclo “Cesaris per le Arti Visive” curato da Amedeo Anelli. Nella sua concezione si tratterà di una mostra insolita, che vedrà esposte poesie autografe di poeti contemporanei e lavori di piccolo formato di artisti diversi, in grado di accendere  la curiosità del visitatore, non solo, ma la voglia di sapere qualcosa di più su un problema estetico antichissimo: è possibile l’unità tra poesia e pittura?
Qualunque attività umana, appare agli occhi comuni come un’arte quand’è un saper fare, e quindi un far bene, un perfezionare il risultato da avvicinarlo all’idea, all’espressività. Non è evidentemente la forma o lo stile che può far accostare l’attività del poeta e quella del pittore, ma il contenuto. Fermo che gli atti e il segno del pittore sono irrimediabilmente diversi dal fonema, in entrambi i casi,  pittura e poesia sono strumenti di rappresentazione dell’immagine e della soggettività , qualcosa di “mentale”. Orbene, se la parola non vale per la sua propria forma, ma per i significati ai quali rinvia e dei quali non è che un segno sostitutivo o simbolico – come vuole l’uso teoretico – lo stesso è per la pittura, che non si realizza nel puro soggetto, ma nella soggettività e poeticità.
L’ impegno dei “Pentagrammatici”  è appunto speso a ritrovare ciò che unisce arti tecnicamente diverse, arti che figurano e arti che costruiscono. Naturalmente anche a rivelare” i problemi che stanno sotto nascosti”, avrebbe detto Adelchi Baratono ( riproposto nel n.32 di Kamen’). La mostra in programma al Cesaris di Casalpusterlengo è chiamata ad affrontano un problema estetico antichissimo: come raggiungere l’unità fra le loro distinzioni. Ci proveranno i “Pentagrammatici”,  un collettivo nato quasi due anni fa, che s’incontra periodicamente con l’idea di scambiare concetti, dottrina ed esperienze sul fronte “della forma, del suono e della parola”
Occhio incantato: tra immagini e poesia, promossa dalla associazione coordinata da Gianfranco De Palos, è concepita appunto per tenere insieme sul terreno dell’arte, liberando dai sentimenti del dubbio, poesia e arti figurali, l’arte della lingua e l’arte costruttiva, differenti tra loro ma solo per i mezzi e strumenti adoperati ad esprimersi.
L’allestimento prevede l’esposizione dei testi poetici di Lino Angiuli, Amedeo Anelli, Marisa Brecciaroli, Domenico Cara , Flaminia Cruciani, Luigi Cannillo, Gabriella Colletti, Maddalena Capalbi, Annita Di Mineo, Giuseppe Langella, , Gianpaolo Mastropasqua, , Mario Rondi, Ambra Simeone, Adam Vaccaro, autori già conosciuti attraverso “42 voci per la pace” e alla Giornata della Poesia tenuta alla Biblioteca Civica di Sesto San Giovanni, a cui si sono aggiunti gli apporti di Maria Carla Baroni, Daniela Muti, Alessandro Magherini, Francesco Piscitello , Angela Passarello, Paolo Pezzaglia, Pierangela Rossi.
Le pitture saranno invece quelle firmate da Gloria Bornancin, Maurizia Carantani, Gianfranco De Palos, Giovanni Maesano, Eduardo Palumbo, Salvador Presta, Vinicio Tartarini.

Occhio incantato: tra immagini e parola”  .  IIS Cesaris, Casalpusterlengo, via Cadorna – Inaugurazione martedì 1 dicembre – Orari apertura: da lunedì a venerdì ore 8,00 – 17, 30; sabato ore 8,00 – 14,00. Festività escluse La mostra terminerà il 2 febbraio

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: