4 pittori per 1 emozione al Caffè Letterario di Lodi


Uno dei lavori che presenterà Tino Bracchi

Uno dei lavori che presenterà Tino Bracchi

Quattro lodigiani, Tino Bracchi, Loredana De Lorenzi, Elena Amoriello e Domenico Mangione si incontrano in una mostra, quella che si apre al Caffé Letterario (via Fanfulla. 3 Lodi) sabato prossimo. L’ esposizione non è la sperimentazione di un nuovo rapporto fondato su una comune linguistica estetica. La vita creativa dei quattro li tiene ben divisi, ognuno sulla propria strada, ognuno con le proprie inclinazioni, ricerche, qualità o talenti. Dopo il 5 dicembre (data di chiusura della mostra) ognuno si abbandonerà a quel destino leggero non lontano da ciò che una volta si chiamava “la propria strada”. Tra i quattro espositori sorprende la presenza di Tino Bracchi, un artista autentico ma troppo appartato, un po’ per scelta, un po’ per negligenza del sistema. Lo conosciamo come pittore distante dall’enfasi, dominato dalla disciplina, dal pensiero e dalla poesia; un artista che sa dare  testimonianza non solo di immagination ma di creatività.  Dal lontano Premio Cesare Pavese ai percorsi più recenti, la sua pittura si è intrecciata spesso in modo intrigante ed esaltante con quella di alcuni maestri (per tutti citiamo Gino Carrera), permettendo che studio, interesse e curiosità si trasformassero alchemicamente e magicamente in qualcosa di suo. In questa mostra, Bracchi presenta alcuni lavori particolari che sembrano far galleggiare immagini e simboli del Tonelli di “Metacosa”. Anche Bracchi indaga nella memoria e nella fantasia della realtà, mostra esercizio di stile e visioni enigmatiche e surreali di sapore poetico.

Tino Bracchi

Tino Bracchi

Nella apprezzata diversità e peculiarità si riconosce Elena Amoriello, scrutatrice di orizzonti cosmici e instancabile sognatrice di mondi ulteriori. Dotata di una materia che spesso cattura e intriga combinandosi con tracce di segni e geometrie, stupisce con mondi misteriosi: provengono dalla passione per l’incisione combinandosi col sincretismo evaporato del nostro tempo. Nella Amoriello convivono concrezione da un lato e immaginazione dall’altro. Ma sempre percorsi visivi verso un mondo diverso, generalmente ambiguo nella sua suggestività fenomenologica.

Su linea diversa, quasi un contrappunto, sono l’arte realista della De Lorenzi, poeticamente rivolta a raccontare i meandri della natura e quella materica di Mangione. Il naturalismo della prima non coltiva melanconie, ha forza incisiva che porta da un tronco all’altro, dalla cordiale dolcezza di un ramo a barocchetti appena accennati. E un naturalismo penetrante, a volte scenografico, a volte duro e realistico da rappresentare al limite un ideale oltre l’estetica. Anche nel ricorso ai materiali c’è qualità visiva e tecnica e un sentimento che permette all’artista di raccontare un mondo leggendario e sofferente. La pittura di Mangione è quella nota: materiali, procedure, tecniche costituiscono un unicum processuale per arrivare al paesaggio. A marcarne il ruolo sono forma, segno, messaggio attraverso frammenti residuali di altri lavori e ritrovamenti. Volendo interpretare, c’è in ciò una certa dialettica tra l’elemento casuale o accidentale e l’elemento continuativo o reiterato.

Aldo Caserini

NOI 4 a…” – Opere di Tino Bracchi, Loredana De Lorenzi, Elena Amoriello, Domenico Mangione – Caffè Letterario, via Fanfulla 3, Lodi – Inaugurazione sabato 14 novembre, ore 17 – Presentazione di Giovanni Amoriello con vernissage – Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8 alle 21 –Fino al 15 dicembre.

 

 

FOTO: 2 lavori di Tino Bracchi

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: