LINGUA E POESIA. KAMEN’ da voce ai poeti portoghesi e lusofoni


“Creare la parola, creare il mondo” di Luisa Marinho Antunes, uno dei maggiori critici di area lusofona, docente ANELLI Scan_Pic0009all’Università di Madeira, che da oltre una decina d’anni sulla rivista Kamen’ si trova a proporre e riflettere su poeti portoghesi, è un libro che riunisce sotto i tipi della Libreria Ticinum Editore di Voghera, nella collana di studi di Kamen’”, i suoi scritti dando ad essi un ordine sistematico e d’attualità attraverso il saggio su Multiculturalità e Lusofonia: la lingua in libertà.
Da tanta materia, densa di approcci e di approfondimenti delle diverse dinamiche con cui la poesia (la lingua) portoghese si è conquistata spazio fondamentale nella letteratura e in strutture sociali uniformi, si potrebbe trovare stimolo a una provocazione. Perché in Italia, grazie ad Antonio Tabucchi, si è pubblicato tutto o quasi tutto della poesia di Ferdinando Pessoa, e pochissimo è stato divulgato di Herberto Hèlder e Antonio Ramos Rosa, autori non meno fondamentali per posizione stilistica e tematica, e nulla o quasi di Arménio Veira, Luis Patraquin e Vittorio Nemésio, poeti altrettanto ricchi di significati indispensabili, pure essi artefici di una poesia lucidamente proiettata in senso geograficamente esteso e alla contaminazione dei confini?
Volendo parlare di cultura e di letteratura europea, non si vede come si possa dar credito (peraltro ben meritato) al solo Pessoa, figura certamente d’importanza capitale nella letteratura portoghese del Novecento – tradotto in tutto il mondo e in Italia fatto conoscere da Adelphi e Feltrinelli – senz’altro meritevole di tanto stupore e piacere garantiti dalla galassia letteraria che lo ha circondato e sostenuto, e, paradossalmente, non sia stata prestata attenzione a quei poeti che, all’opposto delle teorie sulla “finzione” poetica (“Il poeta è un fingitore…”) hanno contribuito a chiarire in maniera aperta le specificità delle letterature lusofone, individuando l’esistenza di intrecci nella maniera di sentire il mondo, contribuendo a rendere il portoghese lingua di cultura, con caratteristiche universali.
Solo un problema di minore impatto editoriale? O esistono altri nessi da suggerire e far rispettare lo scarto?Antunez
Il libro della Antunes amplia ora la conoscenza della poesia portoghese contemporanea, getta luce su un pugno di autori rappresentativi per comprendere le vie da essa percorse nel secondo Novecento e che non furono solo quelle attribuite con ampiezza di campionario a Pessoa.
“Creare la parola, creare il mondo”, come già la rivista Kamen’, ferma l’attenzione su tre portoghesi (Nemésio, Hélder e Ramos Rosa), autori senz’altro diversi nelle loro specificità, ma accogliendo l’autrice il suggerimento di Daniela Marcheschi e di Amedeo Anelli, amplia lo sguardo critico su un’altra “tradizione”, che permette di assimilare autori di “radici” comuni (iberiche, latino americane, africane) offrendo tracce e decifrazioni importanti degli apporti forniti dal mondo lusofono. Il volume è composto in tre parti: nelle prime due, con l’aggiunta di integrazioni bibliografiche, sono ripubblicati i saggi apparsi tra il 2003 e il 2010 sulla rivista Kamen’, mentre la terza parte è costituita dalla rielaborazione del testo entrato nella prolusione finale del IX LUSOCOM tenuto all’Università Paulista di Sao Paulo do Brasil nel 2011,

 

IL LIBRO : Luisa Marinho Antunese – Creare la parola, creare il mondo – Libreria Ticinum Editore, Voghera, 2015 – Coll. di studi di Kamen’ – pp. 129, € 12.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: