DOMENICA REGAZZONI e LU ZHIPING ALLA PERMANENTE DI MILANO


Qta_001__xL7E8842-0003

 Dopo avere esposto diverse volte a Shanghaj, la sudmilanese Domenica Regazzoni torna a proporsi a Milano, alla Permanente di via Turati, in compagnia e a confronto con un importante incisore, uno dei più apprezzati artisti cinesi, Lu Zhiping, docente allo Shanghai Oil Painting and Sculpture Institute e direttore artistico del Peninsula Printmaking Studio di Shanghai, in una mostra curata da Ivan Quaroni.
Congiuntamente presenteranno almeno un centinaio di originali elaborazioni da creare un confronto di linguaggi, tecniche, procedure e materiali diversi, e favorire la conoscenza di culture in cui l’eleganza ( non trucchi e maquillage) possono valorizzare concetti comuni, orientamenti ed esplicazioni nel rispetto delle rispettive distanze lessicali. L’ insolito accostamento sarà reso possibile prossimamente per iniziativa della Shanghai International Culture Association con i patrocini di Expo 2015, Regione Lombardia, Comune di Milano e China Corporate United Pavilion – Expo 2015.52%20xMGx0539-0004
Della Regazzoni, artista di origine della valsassina, da anni residente ai confini di Peschiera Borromeo in contiguità tra San Donato, Bettola e Settala, si è già detto parecchio sulla varietà delle forme e delle esperienze rivolte a trovare regole per “creare” sculture, pitture, grafiche, vetri, mixage, nonché delle particolari implicazioni d’esecuzione e contenuti sulla personalità. Oggi, la Regazzoni lega elementi della tradizione e dell’impressione intensa con unità di gusto attualista, di formazione agile e associata. Precisa uno sguardo personale, fatto di sempre nuovi orientamenti, ricerche, caratteri e momenti estetici.
Di Lu Ziping, riferisce l’informato catalogo Allemanni che accompagnerà l’evento. Del settantenne professore di Shanghaj viene colto lo “sguardo di sapore archeologico”: un giocare con riferimenti alla cultura tradizionale e alle formule narrative proprie della Cina, scavando nel passato ma al tempo stesso riscrivendo costantemente il presente.
Le sue incisioni, fitte di elementi della mitologia e mitografia orientale, trattano la superficie della carta come un palinsesto, su cui sovrapporre continuamente figure e paesaggi, eroi e divinità, in un sublime e controllatissimo caos visuale.
Al Palazzo della Permanente andranno dunque a confronto due anime (e due filosofie) della grafica. Lo scopo è di tessere un proficuo dialogo tra l’incisione propria della cultura occidentale e quella di tradizione orientale. C’è da scommettere ci saranno tutti gli ingredienti per intrigare e dibattere, Per appassionare.

Milano, Palazzo della Permanente Via Turati, 34 –DOMENICA REGAZZONI e LU ZHIPING: CONVERGENZE PARALLELE dal 4 maggio al 28 giugno 2015 – a c. di Ivan Quaroni Orari: da martedì a domenica, 9.00 – 13.00 / 14.30 – 18.30 (lunedì chiuso) – Ingresso libero –

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

One thought on “DOMENICA REGAZZONI e LU ZHIPING ALLA PERMANENTE DI MILANO

  1. antonella ha detto:

    Felice di leggere di Domenica Regazzoni, conosciuta e frequentata negli anni 70.
    Abbiamo anche lavorato ed esposto insieme. Una persona che non si può dimenticare. A me é rimasta nel cuore e i suoi lavori ce li ho sotto gli occhi in bella mostra.
    L’ho seguita in mostre qui in zona e l’apprezzo moltissimo sia come artista che come persona. Un salutone Domenica!!!

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: