YENER TORUN: USO L’ARCHITETTURA PER RACCONTARE EMOZIONI


Istanbul-Turkey-photographs-Yener-Torun_dezeen_784_23

Spesso anche noi, con buona dose di azzardo, scriviamo di fotografia e di fotografi. Diamo conto di quello che c’è e avviene (in provincia). E’ semplicemente una scappatoia per nascondere la dose di provincialismo limato che anche noi facciamo circolare.
Scontato, che l’immagine della fotografia somministrata sia inadeguata (mediamola così!), rispetto a quel che accade in giro, nel mondo. Soprattutto perché non evidenzia certe distanze tra la produzione media della provincia e la ricerca Istanbul-Turkey-photographs-Yener-Torun_dezeen_468_0vera, che solo una indagine globale può garantire; non aggiorna delle esperienze interessanti che stanno macinando nel mondo; di come la fotografia cambia questo mondo, modificando il modo di vedere, di certificare, di fare cultura; di quel che fa vedere ai nostri occhi di gente comune, che solitamente non vede colori, geometrie, strutture e quante altre variazioni radicali sono nelle città, nelle “cose”, negli uomini.
Di tutto quanto magari ammiriamo se messo su una tela e facciamo risalire alla mano e alla mente di questo o quell’artista.
Sfugge cioè una regola, che dovrebbe essere di ogni linguaggio, che è quella, certo, di creare, ma anche di “scoprire”, di fermare l’attenzione, di approfondire. Addirittura di riportare l’ interesse e la riflessione su luoghi, ambienti, architetture, composizioni, facciate, habitat, nicchie eccetera.
Ebbene, oggi, anziché il solito articolo con cui in chiave “tradizionalista” leggiamo e proponiamo le tante immagini più o meno della tradizione che circolano in provincia, ne proponiamo Istanbul-Turkey-photographs-Yener-Torun_dezeen_468_3alcune di un giovane architetto.Yener Torun. 32 anni, di origine turca, Torun fa il fotografo, vive a Istanbul – la città che ci immaginiamo con le sue magnifiche architetture bizantine e ottomane e il Bosforo e oggi percorsa da fermenti etnici, religiosi, politici, culturali e di costume.
Da vero artista Torun ce la mostra con un volto diverso, piacevole, rallegrante, popolare dominata da un arcobaleno di colori. Ci esibisce una Istambul lontana dai luoghi comuni. Nelle sue istantanee (particolari di case, scuole, hotel, grandi magazzini) riflette uno stile e variabili minimaliste, vivacissimo nelle colorazioni, sorprendente nelle soluzioni individuate. Evoca riti e voluttà perdute, l’astrattismo di Mondrian, l’arte concreta, positiva, funzionale propugnata dal Bauhaus, Max Bill e tanti altri. Spera – lo dichiara lui stesso – di offrire “una via di fuga” ai tanti cliché accumulatisi nel tempo. Coi suoi scatti ci rivela una Istanbul diversa, esotica e moderna al tempo stesso.
“Questi colori vivaci hanno un impatto molto positivo su di me e credo abbiano un effetto simile sulle persone che Istanbul-Turkey-photographs-Yener-Torun_dezeen_468_2vedono le mie fotografie. Un’altra sfida è decidere cosa fare con il posto individuato. Di solito visito i luoghi più di una volta per ottenere ciò che voglio, o per vedere cos’altro posso ottenere. A volte prendo con me i miei amici come modelli o visito gli stessi luoghi in tempi diversi nello stesso giorno per vedere come le ombre cambiano. Mi avvicino a queste pareti co0lorate con fantasia come se fossero tele. A causa di questo non penso mai al mio lavoro come fotografia di architettura. Io uso l’architettura come strumento per raccontare una storia, per mostrare un’emozione, un sentimento.”
 Messe, su “Instagram” le sue immagini hanno fatto già 36mila followers. Complimenti!

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: