ANGELO BOCCHIOLI; REINVENTARE LA NATURA CON UN CLICK


bOCCHIOLI LEGNO

Angelo Bocchioli è tornato a proporsi alla Fiaschetteria di via Volturno a Lodi con un gruppo di scatti dedicati all’arte in natura e specificamente ad aggregati di roccia e ad alcune consistenze lignee. Anche queste nuove immagini nascono dal coinvolgimento di tecniche di risoluzione fotografica e dall’identificazione visiva. Quest’ultima fornisce un vero abbinamento di coincidenze e di elementi formali, che l’occhio comune solitamente non rileva: forme da materiali non artistici e che possiedono leggi obiettive. Da non intendere dal punto di vista della creazione, ma che mettono in risalto una reciprocità di linee e accordi inediti e risonanze, in arte esplorati dall’uso di suggerimenti stilistici.
L’occhio fotografico di Bocchioli – un occhio attento e profondamente analitico -permette di seguire, in una sorta di gioco, il liberarsi da una realtà oggettiva di elementi formali che portano alla creazione di un “altro mondo”, superando la separazione esistente tra natura e arte; di particolari che mostrano l’intelligibile prosecuzione dell’operare naturale e l’eterogenesi di fini e che l’artista risolve in processualità cosciente attraverso la tecnica. Il che può anche significare che, nonostante le parentele, l’arte è un prodotto successivo del vasto e complesso gioco presente in natura, ne sceglie i cambiamenti, le variazioni e la direzione; e che nel creato vi sono masse di

ANGELO BOCCHIOLI: " "Roccia"

ANGELO BOCCHIOLI: “
“Roccia”

elementi, di forme e colori, di energie ritmiche, che polarizzano misteriose linee di forza espressive.
In breve, trova conferma ciò che Leonardo sostiene nel suo Trattato di pittura, e cioè che l’uomo non ha bisogno di inventare nulla di nuovo, perché in natura c’è già tutto.
Auto presentandosi, Bocchioli ha cura di ricordare   che la natura è “un infinito affresco: forme, colori, disegni, che

l’uomo riuscirà solo a imitare” e , nel legno, c’è lo schema della vita: “ nasce, evolve, cresce, ha vene; invecchia; come un’ eterna emozione”.
Le immagini esposte profilano un duplice volto: come azione tecnica, sapiente e produttiva – fotografica, appunto – e come didattica, ovvero potenza che spiega le materie in natura,. Senza tradire retorica, adulazione e seduzione. Senza confondere l’occhio fotografico con il successo dell’esperienza artistica.
Sono “scatti” che ripropongono – e non potrebbe essere diversamente – il coinvolgimento di tecniche di risoluzione e

ANGELO BOCCHIOLI: " LEGNI"

ANGELO BOCCHIOLI:
” LEGNI”

l’intuizione. Il magnete del suo occhio, come ai tempi in cui fermava luoghi ameni o propendeva al wildlifer photografe, è sempre la natura. La produzione, anche. Entrambi muovono in un alveo di interessi e di sensazioni naturaliste.
La mostra è costruita su configurazioni illusionistiche, procurate da elementi naturali, da dettagli che enfatizzano concettualmente e accendono interesse per le autonome fantasie e organizzazioni. Le immagini cedono a qualche ripetitività, ma è inevitabile dal momento che nel montaggio esse sono fatte corrispondere a una logica narrativa. Nella fotografia elaborata di Bocchioli conta il “mestiere”, o meglio, l’esperienza.
L’attenzione di tipo “tradizionale” e quella digitale per cui non si fatica a vedere quel che c’è dietro: il lavoro, la naturalità, il valore, il metodo che restituisce alle “cose” lo spessore dei significati.

 Roccia e Legno, fotografie di Angelo Bocchioli, Fiaschetteria di via Volturno n.33, fino al 28 marzo prossimo – Tutti i giorni (escluso domenica) dalle 12 alle 14; dalle ore 20 in poi – Info 0371.421565, 339.6829159

 

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: