GABRIELE PRINELLI, “Il mistero di Marignano”


lo scrittore Gabriele Prinelli e Gianni LIsetti  animatore degli AMICI DEL NEBIOLO

lo scrittore Gabriele Prinelli e Gianni LIsetti animatore degli AMICI DEL NEBIOLO

Gabrielle Prinelli, 43 anni, milanese di nascita, melegnanese d’adozione, musicologo, direttore di coro, bibliotecario, collaboratore editoriale, appassionato di storia locale, orticoltore e, a tempo libero, lettore e scrittore, è l’autore del noir Il mistero di Marignano. Editato dalla Gemina Grafica presentato negli scorsi giorni con successo e con le “letture animate” de “I matt’attory di Caty” alla Biblioteca comunale di Villavesco.

Il mistero di Marignano ha protagonista un organista, chiamato a Rocca Brivio, borgo di Melegnano, ad allietare un matrimoni in cui accadono fatti strani. Fa seguito a La mano dell’organista, noir del 2009, a cui sono seguiti Avanti e indietro (2011), Il generale alla fermata del tram e Il cane del santo (2013) e nel 2014 L’oro di san Giorgio. Per uno che scrive nel tempo libero, un libro all’anno è un piccolo record, che giustifica pienamente (non solo per questo, s’intende) la presenza nella collana degli scrittori lombardi dell’editrice melegnanese insieme ad autori da tenere presenti: Giovanni Verga “milanese” (Per le vie), Gerolamo Rovetta ( Il Tenente dei Lancieri), Emilio De Marchi ( Arabella), Alberto Cantoni, sangiulianese (Tre novelle lombarde), Domenico Berra ( La campagna milanese, Le marcite e gli orti); Giovanni Visconti Venosta ( Il curato d’Orobio). Prinelli dedica molte ore della giornata ai libri. Dichiara predilezione per la letteratura italiana di fine Ottocento e di inizio Novecento. Sul WEB gestisce il blog “Quaderno di un bibliotecario” e conduce un forum dedicato ai libri (http://libri.forumcommunity.net). Leggere i grandi autori, porsi domande. Sono le indicazioni che fornisce per sviluppare temi e forme dello scrivere. Non ci sono regole a priori. Vale per tutti, e naturalmente per lui in primis, che scrive con concisione e freschezza, modulando contenuto e scrittura, regolando il proprio modus operandi con gioco raffinato, che significa colpire e catturare il lettore, aspettando sempre di tirare il sipario e di presentarsi al proscenio.156081_844613965601269_8456884123945040219_n
Dice Prinelli sul suo blog (https://letture.wordpress.com):”Possedere una biblioteca è come avere una stanza con tante finestre, in un numero pari alla quantità dei libri riposti sugli scaffali. Ogni volta che ne apri uno, sarà come spalancare gli scuri su un mondo nuovo, un mare, un eroe, una campagna, una città… e tutto ciò sarà solo tuo. Nessun altro potrà immaginarli come te. E… se un libro non ti piacesse? Basta chiuderlo” Sarebbe piaciuta a Beppo Pontiggia, e fa capire la costanza e la dedizione ch’egli mette nel lavoro dello scrivere. Prinelli sembra farsi guidare dall’istinto di voler creare per sé. Così nelle letture, che documenta puntualmente con soddisfazione sul suo sito. Nella narrazione colpisce la capacità di individuare particolari e situazioni che riescono ad essere chiavi per interpretare la realtà, La struttura può apparire persino moderata, ma punta sulla efficacia comunicativa, senza retorica, né veemenza verbale, potenziando l’accumulo delle situazioni senza eccedere nei mimetismi, da valore alla storia, fa entrare nell’immaginario.. Prinelli non solo racconta, ma in insegna, e il suo è un piccolo esempio di come scrivere fuori dalle solite regole (tradizionali o moderniste) in modo intelligente.Il mistero di Marignano è costruito con capacità di forma e onestà. Comprende l’aspetto ludico, il gusto della citazione e del camuffamento, del gioco e della sfida. Un costruttore d’organi e musicista viene chiamato a Rocca Brivio per intrattenere gli ospiti di un matrimonio. Il palazzo è però rovinato da una misteriosa creatura che di notte turba il sonno e crea scompigli. Nella storia si introduce il pericolo della, gelosia, prima di scuotere lo stupore del lettore con il ritrovamento del cadavere di uno stalliere, Dopo di che la vicenda si carica di un altro intricato mistero, arricchendosi e complicandosi con gli intrighi della natura umana. Trama, temi, suggestioni si intrecciano, fan viaggiare la scrittura, spalancando sempre nuove porte a chi vuol continuare a leggere. In ciò Prinelli si rivela figlio di una grande famiglia, che affonda l’investigazione nelle radici della cultura popolare.

 

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

2 thoughts on “GABRIELE PRINELLI, “Il mistero di Marignano”

  1. emotionsoftheworld ha detto:

    Caro Aldo,

    I tuoi articoli sono sempre molto belli, sei davvero bravissimo. Sabato 28 presenteremo il libro del coordinatore della uni cattolica di Milano in occasione del finissage della nostra mostra ancora in corso alla galleria Rosso Tiziano di Piacenza. Ti lacio il video:

    Cordiali Saluti

    Eddy RattiConsulting & ManagementEMOTIONS OF THE WORLD e-mail: emotionsoftheworld@live.comWeb: http://www.emotionsoftheworld.com Ai sensi della Legge sulla Privacy si precisa che le informazioni contenute in questo documento sono strettamente riservate e ad uso esclusivo del destinatario. TUTELA DELLA PRIVACYGli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza dell’Art.13 del D.Lgs. n.196/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vi ricordiamo che utilizziamo la vostra e-mail solo ed esclusivamente per inviare materiale informativo , per informarvi sugli eventi che organizziamo, articoli interessanti di quotidiani. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, è possibile evitare qualsiasi ulteriore contatto rispondendo “CANCELLA” a questa stessa e-mail.

    Date: Thu, 19 Feb 2015 10:20:44 +0000 To: emotionsoftheworld@live.com

  2. […] GABRIELE PRINELLI, “Il mistero di Marignano”. […]

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: