CINQUE PITTORI RICORDANO PAOLO MARZAGALLI ED EDGARDO ABBOZZOZZO


 

Particolare della mostra omaggio a Carlo Marzagalli ed Edgardo Abbozzo a Casalpusterlengo

Particolare della mostra omaggio a Carlo Marzagalli ed Edgardo Abbozzo a Casalpusterlengo

All’interno del ciclo “Cesaris per le Arti Visive” a cura di Amedeo Anelli, con inaugurazione il 3 dicembre, si terrà a Casalpusterlengo una mostra in ricordo di Edgardo Abbozzo e Paolo Marzagalli nel decennale della morte. La mostra fa parte del progetto “Per i 50 anni del Cesaris e permette di approfondire oltre ad aspetti della produzione di Paolo Marzagalli e del maestro perugino Edgardo Abbozzo, quella di cinque loro amici: Andrea Cesari, Franco De Bernardi, Paolo Marzagalli, Domenico Mangione, Pino Secchi, Riccardo Valla.
Paolo Marzagalli è nato a Lodi nel 1927 e qui è mancato nel 2004 . Si deve a Giovanni Bellinzoni nel 1977 l’organizzazione della sua prima personale al “Gelso”. Tale sostegno in numerose collettive e altre personali (1981,1985) non è mai cessato nei restanti anni, ricambiato con un’intensa partecipazione alle attività del Circolo Culturale che si contraddistinse per un’intensa attività di animazione ed incontro con l’ambiente artistico internazionale. Negli anni Ottanta Marzagalli partecipò al Premio Puecher di Casalpusterlengo e fu premiato nel 1982 al Premio Fabriano. L’anno successivo Il Museo civico di Lodi gli dedicò una mostra e negli anni successivi il pittore partecipò agli scambi con la città di Costanza. Sempre a cura di Aurelio Natali è da segnalare la sua mostra a Roma nell’86 alla sede della Popolare di Milano. Fra le iniziative più recenti si ricordano la personale all’ex Chiesa dell’Angelo a Lodi nel 1997, quella all’ I.I.S. “Cesaris” Casalpusterlengo 2003/2004 e la partecipazione alla mostra Realtà e Realismi del Lodigiano 1970-2001 a cura di Raffaele De Grada.

Un'opera di Polo Marzagalli in mostra al Cesaris

Un’opera di Polo Marzagalli in mostra al Cesaris

Di Edgardo Abbozzo si è detto molte volte. Nato a Perugia il 25 febbraio 1937 è stato fra gli artisti europei ad occuparsi del rapporto arte-alchimia, partecipando nel 1986 alla Biennale Internazionale d’Arte di Venezia (XLII) nella sezione curata da Arturo Schwarz. Amico del gallerista Giovanni Bellinzoni, Abbozzo ha tenuto personali e preso parte a collettive nei maggiori centri d’Europa, d’America e del Giappone.
L’ omaggio a queste due figure che hanno contribuito ad indicare negli anni Settanta-Ottanta al territorio una via d’uscita alla diffusa pratica artistica di maniera, promette anche un aggiornamento sull’opera di cinque artisti tra i più interessanti del lodigiano per poetica e qualità del contributo.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: