VICO CALABRO’, Le Scritture di Dio


Vico Calabrò, artista vicentino

Vico Calabrò, artista vicentino

Vico Calabrò è un artista vicentino che dovrebbe essere ancora in qualche angolo di memoria di alcuni  lodigiani, essendo stato fatto conoscere in alcune occasioni al territorio: a una mostra di arte sacra ai Cappuccini di Casalpusterlengo e in circostanze diverse al Museo Diocesano, allora ancora diretto da Monsignor Quartieri, ecc.
Da una decina d’anni egli dedica una personale attenzione ai temi biblici, affrontati in una serie tirature ed esposte in occasione di mostre tematiche: Le Scritture, Dio e l’uomo si raccontano, Fede e libertà secondo le Scritture, La speranza dalle Scritture, Di generazione in generazione, L’ospitalità del Scritture, I volti delle Scritture, Dimorare nelle Scritture, I tempi delle Scritture, I luoghi delle Scritture, I sensi delle Scritture. La sua è una vera e propria ossessione dedicata al messaggio teologoico, storico e letterario delle Scritture. Ma è anche la dimostrazione di una “fedeltà”, paziente e neppure tanto breve per i materiali, gli utensili e le tecniche condotte con la trepidazione tipica di chi pratica l’arte calcografica.
Originario del Bellunese (Agordo 1983) ma residente da decenni a Caldogno in provincia di Vicenza Vico Calabrò è ritenuto un esperto della pittura a fresco. Oltre alle innumerevoli personali organizzategli un po’ in tutto il mondo, ha fatto anche parte della commissione italo-giapponese per lo studio degli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova.
Dal suo torchio a stella, tirati a mano escono foglio per foglio veri e propri capolavori di arte grafica, incisioni e litografie che sono il risultato frutto di un lungo e paziente lavoro. Esecuzioni di straordinaria raffinatezza artigianale e di altrettanta suggestione estetica.
In questi giorni, per iniziativa di “ViArt” (Artigianato Artistico Vicentino), ha presentato a Vicenza una sintesi della sua ampia produzione dedicata a temi delle Scritture, offrendo una esibizione di qualità che esalta il proposito di mirare ai riferimenti più illuminantti del rapporto fra immagine e mezzo d’espressione.

Annunci
Contrassegnato da tag

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: