RICORDO DI GIORGIO UPIGLIO (1932-2013)


 

Giorgio Upiglio nella sua stamperia in MIlano

Giorgio Upiglio nella sua stamperia in MIlano

PREMIO “UNA VITA PER L’ARTE”

ALLA XXVIII OLDRADO DA PONTE DI LODI

 La scomparsa di Giorgio Upiglio, avvenuta alcuni giorni fa, ha colto un po’ tutti di sorpresa. Anche i lodigiani che nel 2005 lo festeggiarono e gli conferirono il premio “Una vita per l’arte” alla XXVIII Oldrado da Ponte.  Upiglio è morto all’età di 81anni, dopo una vita passata in tipografia. Era nato nel 1932  a Milano e fin da giovanissimo aveva lavorato nella stamperia di famiglia, appassionandosi da subito alla stampa nella sua nobile accezione della stampa originale e d’arte. L’acquisto del primo torchio risalì al 1950 e con esso i primi sodalizi coi pittori. Nel 1962 fondò con Mario Tringali e Loris Giacomessi  “Grafica Uno”, ma fu nella nuova sede del suo atelier in via Fara 9, che prosegui, da solo, incrementandolo, il lavoro in stretto collegamento con galleristi e artisti, fino a diventare un punto di riferimento importante, a livello nazionale e internazionale per la stampa originale e quella dei libri d’artista a tiratura limitata.

Giorgio Upiglio alla XXVIII Oldrado da Ponte (Foto Archivio Ass Mons Quartieri, Lodi)

Giorgio Upiglio alla XXVIII Oldrado da Ponte (Foto Archivio Ass Mons Quartieri, Lodi)

La scelta dell’Associazione Monsignor Quartieri di conferirgli il Premio Arvini “Una vita per l’arte”, fu una scelta intelligente, caduta al momento giusto, con l’idea di allargare il fronte degli interessi culturali locali con uno dei maggiori stampatori-editori internazionali, mentre era ancora in corso all’Accademia di architettura di Mendrisio, al Museo Cantonale di Lugano e alla Biblioteca dei Frati di Lugano la mostra Il gesto e il graffio di Giorgio Upiglio promossa dall’Archivio del Moderno e dal Museo Cantonale ed era annunciata per novembre una  esposizione all’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma.

Qualcuno si chiese che c’entrasse mai un artigiano, sia pure di esperienza tecnica e prescrizioni ferrate con l’Oldrado da Ponte e

Giorgio Upiglio premiato alla XXVIII Oldrado, 205 (Foto Arch. Mons Quartieri)

Giorgio Upiglio premiato alla XXVIII Oldrado, 205
(Foto Arch. Mons Quartieri)

con il mondo dell’arte. Otto anni fa erano ancora parecchi, e parecchi lo sono ancora oggi, coloro convinti che il processo creativo si interrompe quando l’artista alza la punta dalla lastra. Una ingenuità. Spesso è lo stampatore  che viene chiamato a mettere in campo la sua cultura e la sua sensibilità per aggiungere qualcosa di proprio, non solo di specifico, di tecnico, ma di correttivo, che va al di là della limpida riproduzione, delle varietà e virtualità tecniche. E’ lo stampatore che frequentemente interviene a supporto dell’apparato linguistico-espressivo dell’artista, a bilanciare la sensibilità di chi ha inciso una lastra con la competenza di chi prova a comprendere a distanza ravvicinata i materiali e  gli strumenti, la loro rispondenza o meno all’intenzione.
Spesso, diceva Elda Fezzi, un geniale stampatore rende artistico il lavoro di un mediocre incisore. Quante volte c’è capitato di mostrar meraviglia davanti a un foglio di artista “tirato a regola d’arte”, e, subito dopo di doverci preoccupare per un altro foglio dello stesso autore? Il segreto si chiama stampatore.  Se oggi la stamperia è il luogo in cui l’incisione acquista, per così dire, lo stato civile, dove entrano in gioco tutti i valori che la qualificano come linguaggio autonomo, in termini di originalità, di qualità, di garanzia della correttezza, contrapponendo le capacità tecniche e professionali alle distorsioni del mercato, lo si deve in particolare  al ruolo svolto da Giorgio Upiglio.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: