ELEONORA GHILARDI, consensi a Moda Etica a Firenze


Particolare del bijou di Eleonora Ghilardi segnalato a Moda Etica a Firenze

Particolare del bijou di Eleonora Ghilardi segnalato a Moda Etica a Firenze

Consensi ed elogio particolare per la ceramista lodigiana Eleonora Ghilardi a  Firenze dove ha preso parte al Premio Moda Etica, una  iniziativa un po’ speciale che mixa abiti, borse, cappelli, bijoux, opere ideate e autoprodotte, e che intende portare avanti una diversa declinazione – concreta e simbolica – del vestire e dell’ agghindarsi, muovendosi sul fronte delle nuove proposte orientate a valorizzare l’estetica, lo stile, le tendenze, senza rinunciare alle qualità etiche. Alla base  della quale risultano scelte che danno risalto alle diverse forme di manualità, alla creatività, all’auto-produzione e ai materiali. L’evento organizzato da “Gli artigianauti”, è patrocinato dalla Direzione Generale degli archivi del Ministero per i beni e le attività culturali, dal Comune di Firenze e dall’Associazione Gioiello Contemporaneo.
La Gerardi è stata segnalata per un lavoro di sicura fattura ed eleganza , molto ammirato dal pubblico che ha visitato (tuttora visita fino al giorno 30) lo Studio Rosai  in via della Toscanella 18 a Firenze) – dove è in corso l’esposizione dei 37 finalisti. Trait d’union fra le diverse creazioni “Il Bianco, la luce della contemporaneità”, tema appunto del Concorso.
Nella sezione bijoux l’artista bergamasca di origine, da tempo  operante a Lodi dove ha un proprio laboratorio in via Massimo d’Azeglio si è misura con  Alessandra Pasini, Bezerra Ciriaco Marcia, Elisa Lan, Francesca Mancini, Gruppo Franceschini e Stefani, Ilenia Parasiliti, Laura de Martino, Martina Lepre, Serena Balbo, Simone Frabboni.  
Ceramista, designer, pittrice (pure di stoffa), orafa, è presente nel campo del vetro (“a lume”) e con le proprie forme e vasi in quello vasto ed eclettico della complementarietà d’arredo. Abitualmente sostiene personali e mostre a Bergamo (una si è conclusa proprio oggi alla Galleria Borgo d’ Oro). Ma da qualche anno anche a Cremona, Monza, Pirano (Slovenia), Fidenza. Recentissimamente ha raccolto successo la sua personale a Camogli , la partecipazione al concorso internazionale Genesis di Faenza e la collettiva For Esta Terre allo Studio D’Ars a Milano.
Vincitrice di Lodifaceramica 2010, la Ghilardi si è orientata verso modellazioni della porcellana applicandovi tecniche innovative (paper-clay, gres, terre sigillate, smalti, collages). Nell’attività plastica manifesta intensità di rapporto con la materia, differenziandosi per il  modo di riflettere l’idea di funzionalità tecnica e comunicativa, e per praticare forme sdogmatizzate, testimonianza del nuovo.

Studio Rosai  -Dal 17 al 29 Giugno: dalle 16.00 alle 19.00 – 30 Giugno 2013: dalle 10.00 alle 12.00 – via della Toscanella 18 nero, Firenze

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: