SYRINX III, l’arte al Griffini di Casalpusterlengo


Momento della inaugurazione di Syrinx III a Casalpusterlengo

Momento della inaugurazione di Syrinx III a Casalpusterlengo

 Giacomo Bassi, Francesco Borsotti, Giulio Sommariva, Riccardo Valla di Casalpusterlengo, Franco De Bernardi e Andrea Cesari di Codogno e Pierluigi Monticone (in arte Montico) artista cremasco di Dovera, danno vita al “Griffini”, scuola secondaria di Casalpusterlengo, a “Syrinx III” una iniziativa di “accompagnamento” della attività artistica nel Basso Lodigiano e di “introduzione” all’arte immaginata da Amedeo Anelli per gli studenti delle scuole lodigiane.
Ha poca importanza sapere se il titolo Syrinx prende le mosse da una composizione di Debussy per flauto solo, o, traslativamente, dalla medicina o ancora da una canzone di Redman. Di certo è che la mostra al Griffini non è una “mappatura” ma una “selezione” dei migliori artisti della nostra Bassa, una scelta (un po’ obbligata per problemi di spazio) di quegli autori che nel corso della loro esperienza si son presi carico di rendere visibile qualcosa che artisticamente distacca dal conformismo e dall’impoverimento della “tradizione”.
Trattandosi di una iniziativa “didattica”, sia pure con riferimento ad “aspetti” dell’esercizio dell’arte nel Lodigiano, essa non può farsi carico della grande e indistinta cucina che è l’arte presente sul territorio. Più direttamente essa punta ad accendere la curiosità e la riflessione degli studenti e dei docenti fuori da schemi canonici e pregiudiziali, su aspetti fondamentali dell’arte del nostro tempo.
Contribuisce ad avvicinare i fruitori alla conoscenza di momenti della ricerca locale. Stimolando nel contempo il loro interesse con richiami visivi in grado di dare alla rappresentazione descrittiva eventualmente anche una lettura teorica.
Oltre ad andare incontro a esigenze di didattica culturale, l’iniziativa può servire  a far cadere persistenti steccati che le fobie campaniliste hanno eretto nel tempo tra gli artisti casalesi e quelli codognesi, impedendo di avere una visione completa delle esperienze e  delle presenze operative sul territorio.
Indipendentemente dagli orientamenti, dalle tecniche, dalle procedure e dalle sottoclassificazioni attribuite ai singoli, Bassi, Borsotti, Cesari, De Bernardi, Sommariva, Valla e Monticone costituiscono un nucleo forte e utile in grado di far conoscere il passaggio intercorso nell’arte lodigiana fra passato e presente, sulla base di fatti accertati. E a far cogliere il dato storico della irradiazione di certi fenomeni di segno distintivo e lessicale nella geografia stessa del territorio.

Syrinx III, Scuola Griffino di Casalpusterlengo – a cura di Amedeo Anelli. Opere di Giacomo Bassi, Francesco Borsotti, Andrea Cesari, Franco De Bernardi, Pierluigi Montico, Giulio Sommariva, Riccardo Valla.- Fino al 18 maggio .

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: