Tutti i numeri di AAM 2013


imagesCASV5KNLAAM 2013, manifestazione d’arte contemporanea ideata e diretta da Tiziana Manca, ha  concluso la sua V edizione milanese  alla quale hanno partecipato anche alcuni artisti del nostro territorio.
L’importante iniziativa  è stata realizzata grazie a Arte Ipse Dixit con la collaborazione di PwC e Eventiquattro
Questi i numeri diffusi dagli organizzatori e che hanno caratterizzato AAM 2013: 

  • Oltre 9.000 visitatori in tre giorni. Nel 2012 erano stati quasi 12.000, ma  in quattro giorni
  • 4.500 visitatori registrati on-line
  • 16.500 attività su face book
  • 3.850 “I Like “
  • 38 gallerie accolte al Piano Ingresso e al Piano Giardino e 46 Art-Designer in Sala  Collina e Cortile
  • Oltre 150 artisti partecipanti
  • Vendite per oltre € 410.000
  • 41 Media Partner del settore arte, architettura, design e life style, fra cui anche 2 webtv e 1web-radio
  • 2 Social Media Partner
  • 33 pubblicità a pagina intera + 12 spazi pubblicitari di varie dimensioni
  • 34 newsletter nazionali + 27 newsletter internazionali
  • Oltre 80 articoli cartacei usciti in due mesi
  • 165 giornalisti intervenuti (carta stampata, internet, radio, TV)JPG 1 palazzini
  • 23 Partner tecnici
  • 1 catalogo di 112 pagine pubblicato da Maretti Editore
  • 2 mostre: “Street Love Therapy. Moda arte design nel mondo: Elio Fiorucci” a cura di  Raffaella Caruso + Gen[3]der” con gli scatti in 3D di Philippe Antonello e Stefano Montesi (mostra portata ad AAM grazie alla casa di produzione cinematografica di Milano 20 Red Lights)
  • 5 talk + 3 conferenze con la partecipazione, tra gli altri, di Elio Fiorucci, Ferdinando Scianna, Marisa Galbiati
  • 4 Live Performance + 1 Flash Mob
  • 1 film (Qujiote di Mimmo Paladino. Produzione Ananas) + 1 libro (Investire  nell’arte di Claudio Borghi Aquilini, edito da Sperling & Kupfer)
  • 1 asta benefica a favore di Abn onlus e FATA onlus a cura di Ivan Quaroni con 26 artisti contemporanei italiani e un’opera venduta pari a € 13.500
  • 1 premio per giovani artisti, AOP Academy, ideato dai marchi di belle arti Winsor & Newton, Liquitex e Conté à Paris
  • 1 concorso di fotografia culturale per soli amatori con oltre 200 partecipanti. In giuria Oliviero Toscani (presidente onorario), Antonio De Luca, Gianluca Chiodi, Sergio Curtacci. Il concorso è stato organizzato da Arte Ipse Dixit, Metro Quotidiano, Frattura Scomposta, e per la parte informatica milanese  Sinervis Consulting
  • 15 progetti curati
  • 2 giorni di laboratori didattici non-stop con  80 piccoli artisti
  • 3 food area
Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: