ODA HOCHSCHEID e il Nieuw Amsterdams Kinderkoor


Particolare del Nuovo Coro dei Bambini di Amsterdam diretto dal maestro Oda Hochscheid

Particolare del Nuovo Coro dei Bambini di Amsterdam diretto dal maestro Oda Hochscheid

Il mezzosoprano olandese Oda Zoe Hochscheid, lodigiana di adozione, della quale si è avuto modo anche sul territorio di conoscere e apprezzare le doti vocali e il corposo repertorio liederistico e operistico, in occasione del concerto natalizio tenuto con Adelisa Tabiadon (soprano), Nazarena Catelli (violinista) e Giovanni Catelli al pianoforte allo spazio culturale di CasaIdea a Tavazzano, in questo primo scorcio dell’anno è ripetutamente stata al centro degli interessi dei media internazionali per l’importante evento che in Olanda vedrà l’incoronazione a re di Willem-Alexander ad Amsterdam il prossimo 30 aprile.
Oda Hochscheid è cantante di verificata e solida preparazione oltre che di sensibilità interpretative. Dopo aver concluso a   pieni voti gli studi classici e musicali intrapresi ad Amsterdam, Monaco di Baviera, Milano e Piacenza e avere intrapreso con successo la carriera di cantante, ha impegnato le sue  risorse manageriali-dirigenziali a far crescere e a far conoscere il  Nieuw Amsterdams Kinderkoor (“Nuovo coro dei Bambini di Amsterdam”).
In questi giorni l’attenzione dei media europei si è concentrata con una serie di interviste (una per tutta quella del telegiornale della tv olandese, attualmente riscontrabile su internet (http://www.rtvnh.nl/nieuws/101175/Nieuw%20Amsterdams%20Kinderkoor%20treedt%20op%20bij%20kroning%20Willem%20Alexander), dedicate ai giovanissimi cantori del Nieuw Amsterdams Kinderkoor. Il complesso corale, infatti, è  stato prescelto per accompagnare il momento clou della cerimonia che vedrà diventare re Willem-Alexander e regina sua moglie Maxíma.
Il mezzosoprano di Tavazzano non nasconde la soddisfazione e insieme l’orgoglio di vedere i propri ragazzi (più di duecento), a esprimersi a un cos’ alto livello in occasione di un evento di importanza nazionale ed internazionale. E, volentieri, rimarca come il Nieuw Amsterdams Kinderkoor risponda a una mission sociale importante oltre quella precipuamente artistica. Il coro, infatti,  è composto (per statuto) da giovani di tutti i quartieri di Amsterdam appartenenti a tutte le classi sociali.
La maestra Oda non  nasconde una sua aspirazione: quella di poter realizzare un proprio progetto, inteso a riproporre anche da noi l’esperienza olandese, attraverso la realizzazione di un coro “gemello”.
Per intanto il Nieuw Amsterdams Kinderkoor si esibirà in Italia al Rossini di Pesaro e allo Sforzesco di Milano il 27 e 28 luglio prossimo.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: