Enrico Suzzani / Paesaggi, interni, nature morte


Enrico Suzzani: il Torrione di Lodi, olio su tela 35x50

Enrico Suzzani: il Torrione di Lodi, olio su tela 35×50

 

E’ tornato ad esporre in casa (in casa della BCC Banca Centropadana) Enrico Suzzani. Poco importa che la location sia l’ex-chiesa dell’Angelo a Lodi e non come per la precedente esposizione gli uffici di piazza San Lorenzo della Banca stessa. Conta che anche questa “vetrina” sia stata fortemente voluta e sostenuta dall’istituto presieduto da Serafino Bassanetti. Non stupisce allora ch’egli non proponga più la luce come tema centrale, tanto la luce riverbera da sempre in tutte le sue tele, non solo in quelle alle pareti. Non isolatamente, s’intende, ma insieme ai toni, ai colori, alle forme e alle cose rappresentate (qualche immagine di Lodi, da giustificare la presenza nel titolo, ma prevalenti quelle di Venezia, di Parigi e della Bretagna, eppoi nature morte e interni). Diversi gli assaggi proposti, alcuni già assaporati alla recente personale di Codogno.
Alle pareti dell’ex-chiesa di via Fanfulla sono una trentina almeno i lavori di diverse dimensioni. Basta un semplice esame per superare la mera adesione sentimentale. Per accorgersi quanta misura compositiva e acutezza formale e linguistica  sia in essi. Si possono tuttavia sempre citare, per i buoni titoli, “Lodi:il Torrione” (v.foto), l’elegante “Adda a Pizzighettone”, la fedeltà al dato luminoso di “Venezia: La Salute”, i cromatismi di “Venezia:i riflessi”, la suggestione dei bianchi di “Peonie”, le accensioni dell’olio “Venezia, la verità dell’immagine di “Crisantemi”, l’intimismo del suo maestro Manara in “Interno dello studio”, l’equilibrio di taglio nelle diverse immagini parigine e della Bretagna, il lirismo tipico invernale in “Lodi: Piazza Castello” eccetera.
Nella sua pittura Suzzani conferma un livello unitario di sensibilità oltre alla capacità di resa dovuta alla sua esperienza pratica e alla dimestichezza tematica. Tutte le opere presentate sono naturalmente da vedere anche per altro: per una certa libertà di mano, per la pulizia descrittiva e la qualità dei risultati,e, soprattutto, perché contribuiscono a far conoscere meglio la tecnica e la sensibilità di questo artista della nostra terra.
Di fronte ai suoi quadri – ai loro legami, alle suggestioni che nutrono, ai lampi del rivedere e del rievocare, alla filosofia naturalistica tipicamente lombarda – risulta chiaro com’egli senta forte il richiamo del “vero”. E come, per questa via, sia giunto alla maturità piena. A un “fare pittura” che rende i  suoi paesaggi”, le nature morte, le composizioni e gli “interni” di giusto equilibrio formale e coloristico.
A qualcuno probabilmente non sfuggirà quel po’ di convenzionale che pure c’è in esse. Ma non c’è solo l’acquisito. C’è anche la piacevole freschezza, la novità di certe “accensioni”, la penetrante verità e poesia, la disciplina (“classica”) che introduce un forte sapore di istantaneità e di innata discrezione.
Nato nel 1957 Suzzani ha frequentato Brera con Gianfranco Manara dal quale ha assimilato i vocaboli più sottesi della scrittura naturalistica. Ha vinto due secondi premi (1996,1998) al “Carlo Della Zorza” e un quarto premio all’edizione del 2000.Nel 2006, al 49éme Salon des Beaux-Arts du Chatou à Parigi ha ricevuto il premio speciale del Conseiller Génér

 

Enrico Suzzani Personale – Lodi ex chiesa dell’Angelo, via Fanfulla, 22 Fino al 23 dicembre p.v.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

One thought on “Enrico Suzzani / Paesaggi, interni, nature morte

  1. mariaclara cuccia ha detto:

    vorrei saperei prezzi dei suoi quadri e come poter comunicare con lui. Mariaclara Cuccia

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: