Mariano Barbieri, fantasia e concretezza


UN ARTIERE CHE PADRONEGGIA TECNICHE LEGATE ALLA MANUALITA’ MA SA ANCHE “PRENDERE IL VOLO”

Mafriano Barbieri al lavoro nel suo atelier

Dice Domenico Masi, studioso e autore si testi sulla “fenomenologia del creativo”, ( “Ozio creativo”, “Fantasia e concretezza nella creatività individuale e di gruppo”, “Emozione e Regola”)  che la trasformazione in senso radicale della società e divenuta sempre più veloce e sempre più evidente che sarebbe impossibile non registrala come tale. Detto terra terra, siamo in presenza di una disarticolazione continua delle esperienze creative sia individuali che collettive. Quindi, anche campi dove l’artigianato artistico costituisce un enorme patrimonio culturale ed economico da rappresentare emblematicamente l’unicità del prodotto Made in Italy.

Mariano Barbieri, presidente della Associazione dell’artigianato artistico di Confartigianato Imprese della provincia di Lodi, è noto per le sue  terrecotte refrattarie, le vetrate a piombo, le vetrofusioni, le sculture, i bassorilievi, i monumenti; per essere un autore di un’arte destinata alla casa, agli uffici, ai luoghi pubblici, alle piazze e ai giardini; pensata e creata per dare dignità e decoro attraverso l’arredo, in cui viene esaltata primariamente la dimensione creativa dell’attività umana, privilegiando la cultura più che la struttura.
Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera, con atelier in Castiglione d’Adda, nell’ampia produzione di terrecotte,  fusing glass, vetrate e oggettistica Barbieri dimostra d’essere figlio e testimone del proprio tempo, di quella creatività e di quella evoluzione descritta, in grado di corrispondere al mutare delle richieste del gusto, della sensibilità e del piacere.
Uomo e artista d’eccezione, artiere qualitativamente raffinato, ha sempre  dimostrato una forte capacità nell’assorbire le esperienze passate e nel proiettarle verso il futuro. Sotto questo aspetto è considerato un vero artigiano “imprenditore” moderno, che sa farsi apprezzare per le vie nuove e originali della propria creatività. Il suo laboratorio è conosciuto per essere un punto specializzato nella lavorazione di particolari decorativi. Le terrecotte di questo maestro artigiano, combinando insieme l’elemento di gusto artistico  e quello proprio della operatività artigiana, in grado di garantire un risultato (o prodotto) qualitativamente sicuro.
Barbieri non si adegua solo alla domanda, ma la crea e l’indirizza caratterizzandola, stabilendo simboli, estetica e gusto. Ciò che distingue la sua produzione  è la semplicità delle forme, la loro bellezza capace di suscitare emozioni e ammirazione; e di essere aderente, al tempo stesso,  alla  funzione, come nei vetri sabbiati e decorati che rivalutano l’eleganza degli interni delle abitazioni.
Artigiano e artista, padroneggia in modo esemplare tecniche legate alla manualità, ma sa anche “prendere il volo”, liberare la fantasia oltre la domanda con realizzazioni originali in cui entrano in gioco la qualità espressiva o visionaria. Nelle sue scelte d’artista Barbieri sa rendere  presente una crescente coscienza individuale e una crescente consapevolezza della storia, manifestando una creatività pervasa di serietà morale e di aspirazioni umane e universali. Come ben mostrano  il Monumento alla Pace  realizzato in marmo e acciaio per Massalengo e una delle tante sue prestigiose vetrate di soggetto religioso, che danno conto della sua immaginazione creatrice e della autentica passione animata di contenuti spirituali e intellettuali.

Annunci

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: