TEODORO COTUGNO IN EUROPA CON IL PREMIO ACQUI


L’arte calcografica di Teodoro Cotugno dal novembre scorso si fa ammirare in giro per l’Europa, insieme a quella degli altri vincitori della Biennale internazionale dell’incisione di Acqui Terme.
“Segni di Autore” – questo il titolo della mostra itinerante – è stata promossa con lo scopo di festeggiare i venti anni della Premio Acqui-Biennale Internazionale per l’Incisione. Presentati in sedi prestigiose europee, gli artisti premiati nelle dieci edizioni hanno raccolto adeguati consensi di pubblico e di critica alla Fundacion C.I.E.C di Betanzos in Spagna. al Brita Prinz Arte di Madrid, al Kunst in Het Geuzsenthuis di Gent in Belgio. Attualmente sono presentati a Palazzo Robellini di Acqui, da dove, i primi di maggio, muoveranno nuovamente per il Belgio,  al Cultuur Centrum ACCI vzw di Ieper.
L’ iniziativa, che è stata promossa da Comune di Acqui Terme, Regione Piemonte, Rotary Club, impegna complessivamente venti autori, non però con l’opera vincitrice del Premio, ma con esemplari recenti. La scelta potrà sembrare bislacca, ma permette di verificare in quale misura la Biennale interagisce concretamente nella ricerche e nello sviluppo del linguaggio grafico.
A parte ciò, a noi piace appuntare come la maggioranza dei nomi degli “itineranti” siano calcografi noti e collezionati nel sudmilanese e nel lodigiano dove molti hanno esposto e si sono fatti conoscere, grazie a proposte dell’ Associazione Monsignor Quartieri, dagli Amici della Grafica di Casalpusterlengo e dall’associazione Oltre il ponte.
I loro nomi non suggeriscono riserve, non consigliano dubbi circa le loro qualità in fatto di materiali, incavi, immagini. Alcuni sono autori di belle e commoventi pagine di “filosofia” della natura; altri fervidi  e sensibili osservatori di umbratili complicità e confidenze delle cose; altri ancora risultano corredati di schietta scrittura, spessore di significati e capacità di coinvolgimento: Teodoro Cotugno, Livio Ceschin, Bruno Missieri, Vincenzo Gatti, Roberto Rampinelli, Giulia Napoleone, Agostino Zaliani, Sandro Bracchitta, Tino Aime, André Beauchat, Elisabetta Diamanti,  Gabriella Locci, Franco Menegon, Lanfranco Quadrio, Giovanni Turria. In questo tour europeo, rappresentano un excursus di linguaggi, stili, sensibilità, poetiche e, ovviamente, personalità, che si confronta liberamente con quello offerto dai protagonisti esteri premiati ad Acqui: il già citato Beauchat, di origine svizzera, la peruviana Susana Venegas Gandolfo, il cinese Man Zuang, la neozelandese Cleo Wilkinson, una dei pochi artisti che praticano oggi il mezzotinto insieme alla serba Suezana Petrrovic.
Nel ricco e policromo panorama di voci e valori raccolti da “Segni d’Autore”, il lodigiano Teodoro Cotugno, vincitore del Premio 1999, ha una posizione di assoluto rispetto per soggetti, significati, qualità degli effetti, valori tonali e differenziazioni di morsura.
Le due opere – quella in mostra (Orti d’inverno) e quella vincitrice del Premio nel 1999 (Il dosso e la neve) – , danno il segno di quanto coinvolgente e colloquiante sia la sua grafica, da poter render conto anche di una sua visione del mondo.
Serio, metodico (quasi un Vespignani disse una volta di lui un celebre critico e studioso) Cotugno è un autentico professionista ispirato dalla natura, tradotta sempre in chiave chiara e dolce e senza artefatte sdolcinature.

In alto Orti d’inverno,  acquatinta su rame, 2009 esposta in Segni di Autore
In basso Il dosso e la neve, l’acquaforte premio acquisto (tiratura completa) del 1999

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: