Il percorso dei pellegrini negli acquarelli di Jannina Veit Tauten


Anche il lodigiano celebra la via Francigena. Lo fa a Casalpusterlengo, dove si è inaugurata sabato alla Biblioteca comunale e alla Torre Pusterla, presenti con l’autrice, l’inglese Jannina Veit Teuten, gli assessori alla Cultura della Provincia di Lodi e del Comune di Casale, rispettivamente Mariano Peviani e Fabio Grazioli,  una esposizione di una cinquantina di acquerelli realizzati all’interno di un progetto promosso dall’Associazione Europea delle Vie Francigene in collaborazione con l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze con il  sostegno di Regione Lazio, Regione Toscana, Regione Autonoma Valle D’Aosta e Opera Romana Pellegrinaggi.
Il “ciclo” della Veit, artista figurativa che pratica l’acquerello come metodo subordinato al disegno – “Se vuoi, poi che hai collo stile disegnato, chiarire meglio il disegno, ferma ne’  luoghi stremi e necessari…”, scriveva nel Libro dell’arte Cennino Cennini, alla fine del Trecento –  ha in sé una sua vitalità, l’amore per il “fare”, la bellezza dei luoghi e dei monumenti. Ne risulta penetrata la copiosa produzione dedicata alla via Francigena (qualcosa come centoquaranta tra acquerelli e disegni), frutto di tre anni di lavoro, dal 1997 al 1999.
In quel periodo, a bordo di un camper, l’artista londinese ripercorse l’itinerario dell’arcivescovo di Canterbury, Sigeric, dall’Inghilterra verso Roma, fermandosi nelle varie tappa dell’antico pellegrinaggio a schizzare, disegnare e dipingere sul posto. Documenta così un percorso di immagini realizzate con minuzia e precisione di dettaglio, in cui riflette la scelta  di rileggere, ritrovarsi e immergersi nella spiritualità del tempo dell’ “uomo in cammino”. Dalla chiusura del Concilio Vaticano in poi, i suoi fogli hanno dato vita a diverse decine di mostre lungo il tracciato della Francigena. Grazie alla Provincia e ai Comuni di Casale e di Senna Lodigiana, una cinquantina di quei fogli sono ora visibili anche ai lodigiani. L’iniziativa si colloca all’interno di un cartellone (“Ars Francigena”), messo insieme a livello provinciale e affidato al coordinamento di Mario Quadraroli.
L’acquarello – ancora oggi incomprensi-bilmente considerato da molti quasi un accessorio della pittura (benché dal tardo Settecento sia riconosciuto come procedimento artistico in senso pieno),  ha sempre interessato poco più che marginalmente, in quanto tecnica artistica, La londinese, che ha studiato disegno, litografia, fotografia e illustrazione alla Twickenham School of Art di Londra e, successivamente, pittura e scultura all’Accademia delle Belle Arti a Firenze, lo pratica si può dire da sempre con entusiasmo e organicità. La sua produzione è fatta da immagini poco o niente mosse, costruite sul disegno, luminose, perfettamente equilibrate nelle luci e nelle ombre, provviste di cromatismi ottenuti con sapiente dosaggio di trasparenze e pennellate. Il suo  curriculum è fatto di questa tecnica espressiva, che qui apparse non sottratta mai alla vena disegnativa (intendiamo dire di abbellimento o completamento cromatico del processo realizzativo). D’altra parte la Veit è una abile disegnatrice che, senza prendersi “autonomie” particolar, sa rendere il colore ad acqua partecipe della riproduzione e artefice di effetti di gradevolezza e buon gusto. Non da comunque interpretazione, lascia dire ai luoghi e all’ambiente ciò che l’uomo ha scritto in essi attraverso il suo bisogno di spiritualità in cammino.
In Italia dal 1970, Jannina Veit ha personalmente illustrato al pubblico di casa i lavori esposti, un nucleo di disegni e di acquerelli scelti con ordinata sequenzialità, ricchi di tecnica e di mestiere ma anche di qualche delicatezza, di “voli” e di “luce”, di racconto sussurrato. Oltre che di una sorta di immedesimazione dell’artista coi luoghi del pellegrinaggio, resi simbolo del bisogno dell’uomo di muoversi alla ricerca di Dio.

 ARS FRANCIGENA – Il percorso dei pellegrini negli acquarelli di Jannina Veit Teuten – Casalpusterlengo, Torre Pusterla e Biblioteca civica,  piazza Pusterla – Fino al 1 maggio

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: