LEOPARDI E L’UMORISMO IN UN SAGGIO DI DANIELA MARCHESCHI


Scrivere sull’umorismo di Leopardi è un po’ come scrivere dei criteri valutativi di Borges, entrambi impongono di affrontare interrogativi debitamente ignorati a lungo. Borges non guida mai a una sola lettura, ma a una costellazione di letture. Leopardi è un pensatore animato da un’unica filosofia negativa. La constatazione dell’infelicità umana  attraversa come linea continua la sua opera: emozioni, passioni, sentimenti sono dominati da un pessimismo di fondo. E’ possibile  in un tale contesto che si affermino  forme di umorismo? In Zibaldone non c’è traccia. Si accenna al ridere, ma il ridere è un’altra cosa dall’humor. Nei fatti – riconosce però la Marcheschi – più la poesia di Leopardi tende alla “filosofia”, più emerge la satura di un secolo e di un mondo insoddisfacente.
Quale motivazione irresistibile spinge allora a interrogarsi e a indagare sull’umorismo di Leopardi? Forse il bisogno di attivare una sorta di ideale raffronto, la concezione  di un competizione intellettuale come sistema unitario di corrispondenze, e del sapere come trama di discorsi (letterari, filosofici, topologici, linguistici, scientifici ecc)? Daniela Marcheschi nei suoi studi sulla tradizione comico-umoristica e il Leopardi individua, a cominciare dal progetto de “Lo spettatore fiorentino” qualcosa di più, che investe le risorse della parola e dell’ analisi e ne amplia i confini. Colonna di Kamen’, da anni la Marcheschi dedica alle forme di umorismo studi  anche in qualità di membro del Comitato Scientifico del programma internazionale «Estudos sobre o Humor/ Studies on Humour/Studi sull’Umorismo». Non sorprende quindi sia tornata a “torchiare” l’argomento con “Leopardi e l’Umorismo” (Editrice Petite plaisance, Pistoia), un  volumetto in cui ha raccolto una sua lezione al Salone del libro di Torino e  una presentazione al libro Giacomo Leopardi oggi (Roma, Mancosu): due contributi interpretativi che indagano l’ umorismo del recanatese e contestano le pregiudiziali metodiche e le distinzione del Croce (e dei neocrociani fuori tempo), prendendo le distanze da quella critica romantica che al sorriso e al riso non sa far altro che associare (consolatoria) la lacrima della malinconia. Al contrario la Marcheschi sposta con decisione l’asse della riflessione sulla ricerca della verità, confutando gli pseudo-valori enfatizzati da certa critica antiquata: “L’ironia, il comico, il ‘ridicolo’ di Leopardi si collocano sempre entro una dimensione di agonismo etico e intellettuale, propria di un soggetto che mira senza posa all’autentico e alla verità”.
In Poesia e non poesia (Bari, Laterza, 1923) – un saggio “poco felice” riconobbe Borges – Croce fornì una lettura riduttiva: descrisse il Leopardi “ uno spettatore alla finestra”, incapace di affrontare il  mondo a causa della sua infelicità, e considerò il suo pensiero la scoria di una  delusione individuale. Su “Critica” prese di mira  l’umorismo (non solo leopardiano).  Dell’umorismo, poco o tanto, si è sempre parlato e scritto, bene e male, anche prendendo  spunti dagli studi di letterati, filosofi e artisti , soprattutto nel XIX chesecolo, conobbero una autentica fioritura ad opera di  Sterne, de Nerval, Balzac, Heine Collodi.
Negli interventi della Marcheschi, l’impegno è rivolto a rendere la complessità culturale in cui si genera e radica l’umorismo. Come Borges non guida a una sola lettura, ma a una costellazione di letture e autori. Il riferimento non è solo al poeta, ma all’umorismo nella sua complessità e ricchezza, come rovescio del tragico, “emblema della condizione stessa dell’uomo, delle sue certezze e incertezze, della sua libertà e servilità, del suo conformismo e spirito di rivolta, della sua intelligenza e follia”

.Il Libro : Daniela Marcheschi : Leopardi e l’Umorismo – Editrice petite plaisance, Perugia   -€ 10

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , ,

One thought on “LEOPARDI E L’UMORISMO IN UN SAGGIO DI DANIELA MARCHESCHI

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: